Vai al contenuto

Cima di Zocca – Spigolo Parravicini

MATERIALE: 1 serie di friend dallo 0,3 al 3 compreso BD + 8 rinvii

AVVICINAMENTO

Prendere il vallone detritico appena dietro il rifugio Allievi-Bonacossa che scende dalla Cima di Zocca. Salendo si tiene la sx fino ad arrivare ad una cengia sulla sx (ometti) e seguirla fino alla base di un canale. Da qui, con 2 tiri di corda, si arriva ad un colletto. Proseguire scendendo leggermente a dx e risalire la parte finale dell’altro canale fino ad un altro colletto (colletto EST) dove si trova l’ancoraggio (2 fix ad anello) per una doppia di 58m. La doppia vi depositerà su cengia erbosa sottostante. Seguirla fino al colletto SUD (passaggi esposti). In corda corta si sale per facile diedro erboso appena a dx del fil di cresta che vi porta ad un pianetto dove si trova una sosta (2 chiodi). 1.30/2 ore dal rifugio Allievi-Bonacossa.

ITINERARIO

L1: 30m. V+
Salire la placca inclinata a dx (chiodo visibile), traversare a dx ad un diedro e salirlo fino al suo termine sotto un piccolo tettino. Sosta su 3 chiodi.

L2: 40m. IV+
Partire a sx della sosta, fare 10 m in diedro, traversare orizzontalmente a sx verso l’altro diedro, salirlo, al suo culmine si arriva ad una cengia erbosa, traversare a sx verso lo spigolo. Sosta su 2 chiodi.

L3: 40m. IV
Salire dritti per il diedro per 20m., traversare a dx per prendere un altro diedro dove si trovano chiodi e si segue fino sotto ad uno strapiombino. Sosta su 2 chiodi.

L4: 40m. V
Superare lo strapiombino sopra la sosta (si intravede un chiodo), tratto articolato di lame/fessure, salire lasciandosi a sx una struttura che fa tetto sullo spigolo, poi ancora per diedro un po’ erboso ma facile che porta ad una cengia sotto uno strapiombo. Sosta a sx su 2 chiodi.

L5: 35m. V+
Salire la placchetta evidente a dx appena sopra la sosta, infilarsi nel diedro che porta ad una fessura che solca un muro facile, ancora diedro che porta ad una cengia. Sosta su massi incastrati a sx su chiodo + cordone.

L6: 25/30m. IV
Prendere la placchetta sopra la sosta che porta ad un tettino fessurato, superarlo sulla dx e ci si trova sull’anticima. Sosta su masso incastrato.

L7: 30m. III
Attraversare la cresta (attenzione ai sali e scendi!) fino alla cima che si trova davanti a voi. Sosta su spuntone.
Da qui verso EST 50m. seguendo gli ometti per arrivare alle doppie (2 fix collegati con cordone).

DISCESA

4 doppie vi portano appena sopra al colletto EST (dove avete fatto la doppia per scendere alla cengia erbosa). Si scende in corda corta per 200m. il canale sottostante tenendo la sx (faccia a valle) fino ad un grosso ometto, da qui seguire la fila di ometti fino ad una sosta a fix. Da qui 2 doppie vi depositeranno sulla cengia dell’avvicinamento e seguendola a sx (faccia a valle) verso il vallone detritico in 30/40 minuti arriverete al rifugio Allievi-Bonacossa.