Vai al contenuto

Cima di Castello – Via Mamma Luisa

SVILUPPO: 350m.

DIFFICOLTÀ: 6b+ e A1

MATERIALE: una serie di friend dallo 0,3 al 3 BD + alien, martello e qualche chiodo.

ITINERARIO

L1: 45m. 6b+
Muretto impegnativo (primi 2 spit visibili da terra) che porta alla radice del tetto. Seguirla a sx fino al suo termine, poi fessura verticale che porta ad una cengia (spit). Traversarla orizzontalmente fino a un chiodo e salire in sosta (chiodo + spit).

L2: 35m. 6b
Dalla sosta salire in obliquo a sx per lame fino a una fessura verticale che porta sotto un tettino. Ora in obliquo verso dx fino a uscire da esso e in sosta (2 spit).

L3: 28m. 6a
Partire a dx della sosta, prendere il dietro/tetto che va a sx e uscito da esso si traversa orizzontalmente alla sosta (spit + 2 chiodi).

L4: 30m. 6b+
Dalla sosta traversare a dx fino a una lama nascosta, dritti allo spit, passaggio di placca per raggiungere un tettino che si rimonta sulla dx. Infine infilarsi nel diedro fino in sosta (2 spit).

L5: 23m. 6b
Dalla sosta salire verso sx (spit visibile) e scalare il diedro. All’altezza del secondo spit uscire a sx, quindi alzarsi fino alla placca sopra (spit), traversare a dx alle lame che salgono fino a una cengetta. Da qui traversare a dx fino in sosta (2 spit).

L6: 30m. 6b+/A1
Dalla sosta dritti allo spit, traversare a dx fino a un chiodo, da qui dritti al secondo spit. Ora traversare orizzontalmente a dx 5 metri fino a superare un tettino (attenzione passaggio aleatorio). Ora salendo in obliquo a sx con passaggi impegnativi e obbligati si arriva in sosta (2 spit).

L7: 28m. 6b/A1
Puntare allo spit sopra la sosta, obliquare bassi a dx e puntare il diedro camino. Si trova un chiodo universale e si sale dritti fino ad una lama incastrata. Da qui uscire sulla dx e rimontare ad un terrazzino (attenzione ai blocchi instabili) per la sosta (spit + chiodo).

L8: 40m. 6a
Questa lunghezza non è stata percorsa.

DISCESA:
In doppia da S8, S7, S6, S5, S3, S1, terra.